Tennis. Coppa Davis, Italia-Gran Bretagna 3-2: Fognini e Seppi, che impresa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Aprile 2014 17:17 | Ultimo aggiornamento: 6 Aprile 2014 17:17

NAPOLI – Giornata da incorniciare per il tennis italiano. La Nazionale del nostro Paese ha vinto 3-2 contro la Gran Bretagna nei quarti di finale di Coppa Davis e ha conquistato l’accesso alle semifinali, traguardo che mancava da ben 17 anni.

Gli azzurri in semifinale se la vedranno o con  la Svizzera di Roger Federer (grande favorita per il passaggio del turno) o con il  Kazakistan.

Vittoria di squadra impreziosita dalle prestazioni memorabili di Fabio Fognini ed Andreas Seppi.

Fabio Fognini ha sconfitto il campione di Wimbledon, e numero 8 del mondo, Andy Murray in tre set 6-3, 6-3,6-4.

Andreas Seppi ha avuto la meglio di James Ward – sempre in tre set –  con i seguenti parziali: 6-4, 6-3 e 6-4.

FOGNINI-MURRAY / Nell’arena sul lungomare di Napoli, gremita, Fognini ha sofferto Murray solo in avvio, fino al 3-1 per il britannico.

Da lì l’azzurro ha preso in mano il match, infilando cinque game di fila e chiudendo il primo set 6-3. Nel secondo set Fognini continua a martellare Murray sul rovescio, facendolo innervosire con una serie di palle corte vincenti e fa il break ancora sul 3-3 andando avanti fino al 5-3.

Lo scozzese sembra nervoso e si arrende ancora sul proprio servizio chiudendo con un doppio fallo il 6-3 per il ligure. Il terzo set si apre con un dritto incrociato di Fognini, l’arena napoletana esulta, Fabio resta concentrato e fa il break decisivo a 0 andando avanti 5-4 prima di chiudere nel game seguente 6-4.

Si chiude con il pubblico in piedi a cantare O’ surdato innamorato e con l’Italia in trionfo.