Van Gaal boccia Messi e Neymar: “Preferisco Milner”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2019 14:11 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2019 14:11
Van Gaal boccia Messi e Neymar: "Preferisco Milner"

Van Gaal boccia Messi e Neymar: “Preferisco Milner”. Foto EPA/PETER POWELL

BARCELLONA – Louis van Gaal boccia Lionel Messi e Neymar nel corso di una intervista rilasciata a El Paìs. L’ex allenatore del Barcellona ha criticato i due attaccanti perché li ritiene troppo individualisti e poco funzionali al gioco di squadra.

Si tratta di dichiarazioni sorprendenti perché tutti gli allenatori del mondo vorrebbero fuoriclasse del calibro di Messi e Neymar. Tutti ma non van Gaal.
Le dichiarazioni dell’ex allenatore del Barcellona sono riportate dal sito gianlucadimarzio.com.

“Lionel Messi? Per me, è il miglior calciatore individuale sulla faccia della Terra. Lo dicono le statistiche, che sono pazzesche. A calcio, però, si gioca in undici”.

5 x 1000

Meglio Neymar o Messi? All’interno di un sistema di gioco, non mi piace nessuno dei due. Individualmente, Messi è fantastico come calciatore. Ma com’è possibile che il Barcellona non vince la Champions da tantissimi anni? Come mai? Fossi in lui, come capitano della squadra, me lo chiederei. Io non credo che Arthur, Vidal, Jordi Alba, Rakitic e Coutinho siano dei compagni di squadra scarsi. E allora, significa che c’è qualcosa che non funziona. E Messi, inevitabilmente, deve essere considerato come uno dei responsabili”

Più che giocatori come Messi e Neymar, io apprezzo quelli funzionali al gioco di squadra. Un nome? James Milner del Liverpool. A 33 anni, ha giocato una finale di Champions League come centrocampista e come difensore. Pure gli attaccanti dei Reds, però, sanno dare tanto a chi è in campo con loro.

Per come la vedo io, anche Messi e Neymar dovrebbero giocare per la squadra. Quando Neymar era al Barcellona, invece che giocare per la squadra… giocava per Messi! Solo Guardiola ha fatto un buon lavoro con Leo: Messi giocava per la squadra, il Barça vinse la Champions. Dopo Pep, tutti gli allenatori del Barcellona hanno messo Lionel davanti al resto della formazione”.