Vettel sta con Valentino Rossi: “Ha fatto la cosa giusta”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Ottobre 2015 1:12 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2015 1:12
Sebastian Vettel (Ansa)

Sebastian Vettel (Ansa)

CITTA’ DEL MESSICO – Dopo l’ex presidente della Ferrari Montezemolo anche Sebastian Vettel si schiera al fianco di Valentino Rossi che a Valencia partirà dall’ultimo posto in griglia per aver provocato la caduta di Marc Marquez a Sepang. Alla vigilia del Gran Premio di Formula 1 in Messico il pilota tedesco della Ferrari ha preso le difese del pilota italiano della Yamaha dicendosi ottimista sulle possibilità del Dottore di conquistare il suo decimo titolo. ”Rossi in Malesia ha fatto la cosa giusta – ha detto Vettel dal Motorhome Ferrari del circuito di Città del Messico – Ha ancora la possibilità di vincere, è un combattente per natura. E’ un lottatore spero possa vincere il suo decimo Mondiale”.

Da un Mondiale ancora in bilico nella Moto Gp ad uno già chiuso come quello vinto da Lewis Hamilton. ”Sono davvero molto contento di essere qui – assicura il tre volte campione del mondo – per la prima volta a correre. Ho festeggiato un pochino, senza fare troppi danni, ma sono stati giorni frenetici, c’era poco tempo. Ogni giorno mi dò dei pizzicotti, ancora non riesco a crederci. Ma già ieri sono tornato al lavoro e non devo dimenticare che ci sono ancora tre gare. Tutti vogliamo vincere la prima gara del ritorno della F1 qui in Messico, è anche il mio obiettivo, e io attaccherò al massimo come sempre”.

Poi l’inglese della Mercedes ammette di non conoscere la pista del Gp del Messico: ”In realtà non l’ho ancora vista direttamente ma spero di farci un giro più tardi. Comunque dal simulatore sembra fantastica. L’ingegnere mi ha detto che in rettilineo saremo molto veloci, perché è molto lungo e c’è meno resistenza per via dell’altura. Con i motori turbo non perderemo molta potenza, quindi credo che saremo molto veloci”.