Volata Europa League, come cambia dopo la Coppa Italia: due posti in palio per 4 squadre

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 maggio 2018 10:31 | Ultimo aggiornamento: 10 maggio 2018 10:31
volata europa league

Volata Europa League, come cambia dopo la Coppa Italia: due posti in palio per 4 squadre

ROMA – Con la vittoria della Juventus in Coppa Italia, già qualificata per la Champions League, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, Ladyblitz – Apps on Google Play] in Europa League andranno la quinta, la sesta e la settima classificata in Serie A (la settima giocherà tre turni preliminari).

La classifica attuale, a due gare dal termine, dice che il quinto posto sarà di una squadra fra Roma, Lazio o Inter. Al sesto posto c’è il Milan a 60 punti, l’Atalanta settima a 59 punti, la Fiorentina ottava a 57 punti, la Sampdoria nona a 54 punti. Una corsa serrata, che con molta probabilità si deciderà all’ultima giornata.

Il vero arbitro della volata per l’Europa League sarà sicuramente il Milan. Nelle ultime due gare da disputare, i rossoneri dovranno vedersela a Bergamo con l’Atalanta e in casa con la Fiorentina. Due scontri diretti che decideranno quasi tutto. Per l’Atalanta, attualmente settima, l’ultima di campionato sarà poi in trasferta col Cagliari, lo stesso avversario che la Viola affronterà invece alla penultima. Un incrocio cruciale per il verdetto finale.

Bisogna ricordare che in caso di arrivo a pari punti valgono i seguenti criteri: punti negli scontri diretti;
differenza reti negli scontri diretti (i gol in trasferta non hanno valenza maggiore); differenza reti generale; maggior numero di gol segnati (generale); sorteggio.

Questi gli scontri diretti tra Milan, Atalanta, Fiorentina e Sampdoria:

Milan-Atalanta 0-2;
Fiorentina-Milan 1-1;
Sampdoria-Milan 2-0;
Milan-Sampdoria 1-0;
Sampdoria-Atalanta 3-1;
Atalanta-Sampdoria 1-2;
Fiorentina-Atalanta 1-1;
Atalanta-Fiorentina 1-1;
Fiorentina-Sampdoria 1-2;
Sampdoria-Fiorentina 3-1.

La differenza reti:

Milan – 50 gol fatti, 40 subiti (+10);
Atalanta – 56 gol fatti, 37 subiti (+19);
Fiorentina – 53 gol fatti, 40 subiti (+13);
Sampdoria – 55 gol fatti, 55 subiti (0).

Questo il calendario di Milan, Atalanta, Fiorentina e Sampdoria:

6° MILAN – 60 PUNTI.
37°: ATALANTA.
38°: Fiorentina.

7° ATALANTA  – 59 PUNTI.
37°: Milan.
38°: CAGLIARI.

8° FIORENTINA – 57 PUNTI.
37°: Cagliari.
38°: MILAN.

9° SAMPDORIA – 54 PUNTI.
37°: Napoli.
38°: SPAL.