Adrian, ridotto il numero di puntate? Dagospia insinua, Mediaset smentisce

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 9 Novembre 2019 9:37 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2019 9:37
Adrian, ridotto il numero di puntate dello show di Celentano? Dagospia insinua, Mediaset smentisce

Un momento di Adrian (foto Ansa)

ROMA – Adrian non va molto bene (anzi, va meno bene del previsto), Mediaset riduce Adrian? Per un giorno si sono rincorse (su siti e social network) le voci che il gruppo della famiglia Berlusconi volesse ridurre il numero di puntate dello show di Adriano Celentano. Colpa degli ascolti bassi, dicevano le voci maligni dei soliti bene informati. Ma la smentita di questo taglio è arrivata proprio da Mediaset, che con un comunicato ha invece espresso la propria soddisfazione per i risultati raggiunti dalla prima puntata del programma.

Ma di che numeri stiamo parlando? Lo show di e con Adriano Celentano ha ottenuto 3 milioni 869mila spettatori e uno share del 15.42%. I picchi del 18% tuttavia potrebbero non giustificare tutta l’aspettativa che si è creata intorno allo show (e le spese che l’azienda che lo produce deve sostenere).

Dagospia: “Ridotto il numero di puntate di Adrian?”

Tutto comincia quando Dagospia scrive: “Dopo il floppone di ieri sera Mediaset sta pensando di ridurre a 3, al massimo 4 (sulle 5 previste) le puntate dello show precotto del molleggiato”. E il sito di Roberto D’Agostino, si sa, è solitamente molto bene informato sul mondo della tv e dintorni. Talmente bene informato che i suoi retroscena sono accreditati come credibili dagli addetti ai lavori.

L’elogio di Mediaset a Celentano.

E allora a stretto giro è arrivato il comunicato di Mediaset, per bocca del direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri: “Celentano è tornato e ha illuminato con la sua energia, il suo talento, la sua personalità”. “Fra i suoi show, “Adrian Live – Questa è la storia…” svetta tra i più iconoclasti e visionari, e va ad aggiungersi ai tanti primati di un artista che ha sempre anticipato tempi e mode – continua Scheri – Ieri, con Gerry Scotti, Piero Chiambretti, Paolo Bonolis, Massimo Giletti e Carlo Conti, ha parlato di tv. Con Ligabue ha duettato. Con il cartoon, introdotto da un intenso Alessio Boni, ha messo a fuoco i suoi pensieri per salvare il Pianeta.. Un inedito melting pot che ha reso Adrian Live un grande spettacolo. Un evento che la rete ammiraglia Mediaset ha regalato, con orgoglio, al suo pubblico”. (Fonti Dagospia e TgCom).