Alfonso Signorini: “La leucemia è stata una benedizione, mi ha fatto capire il valore delle cose”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 maggio 2018 10:57 | Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2018 11:31
Alfonso Signorini: "La leucemia è stata una benedizione, mi ha fatto capire il valore delle cose"

Alfonso Signorini: “La leucemia è stata una benedizione, mi ha fatto capire il valore delle cose” (Foto Ansa)

ROMA – Alfonso Signorini si rivela in una intervista al quotidiano La Verità. Lui, gay ma cattolico, direttore di giornali di gossip come Chi che però non apprezza certo trash esagerato, racconta di quando scoprì di essere malato di leucemia, nel 2014. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, Ladyblitz – Apps on Google Play]  “La malattia mi ha fatto capire il valore delle cose”. Poi attacca Barbara D’Urso: “Il suo Grande Fratello sta battendo tutti i record del trash”.

Della leucemia che l’ha colpito Signorini aveva parlato già dal 2014, quando si era dovuto prendere una pausa della tv e dagli impegni professionali:

“Il 23 dicembre ero in diretta a Kalispera!. C’erano ospiti Christian De Sica e Sabrina Ferilli e non smettevo di sudare. A mezzanotte avevo 40 di febbre. Terminai la serata e andai al pronto soccorso del San Raffaele. Mi fecero gli esami, mi diedero un antipiretico e mi mandarono a casa. La mattina dopo, vigilia di Natale, mi chiamarono: ‘Lei ha una leucemia mieloide, non si muova, ci vediamo il 27 per iniziare le cure’. La malattia è stato un incidente frontale ma sono arrivato a considerarlo una benedizione, un dono”.

Signorini, 54 anni, è dichiaratamente gay e favorevole alle adozioni per i single, con qualche distinguo:

“Mi batto per l’adozione ai single, etero o omosessuali, ma solo dopo il terzo anno di età del bambino perché nei primissimi anni una creatura ha bisogno delle cure di una madre. Ecco perché non ho condiviso, pur rispettandolo, Nicky Vendola. Non sono d’accordo invece con la maternità surrogata”.

Il giudizio più duro, però, il direttore di Chi lo riserva alla conduttrice regina di Mediaset, Barbara D’Urso:

“Una stakanovista eccezionale e un animale da telecamera. Però non mi piace il finto moralismo. Il suo Grande Fratello sta battendo tutti i record del trash”.