Dazn presenta secondo anno, Diletta Leotta resta la regina del calcio

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 31 Luglio 2019 13:20 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2019 13:20
DAZN DILETTA LEOTTA OPINIONISTI

Dazn conferma Diletta Leotta anche per la prossima stagione (foto Ansa)

MILANO – DAZN inizierà ufficialmente la nuova stagione il 2 agosto con “ancora più sport”: oltre alle tre partite per ogni giornata di Serie A e a tutti i match della Serie B, gli appassionati potranno seguire Liga, Ligue 1, FA Cup, EFL League Cup, Eredivisie e Championship, le sudamericane Copa Libertadores e Copa Sudamericana, oltre ad altri campionati internazionali come la MLS, la J1 League giapponese e la Chinese Super League.

Ricca anche l’offerta extra calcistica: NFL e MLB, gli sport da combattimento come la boxe e le arti marziali miste (UFC e Bellator), i motori con World Rally Championship, IndyCar, NASCAR e DTM, le principali competizioni europee di rugby (PRO14, Champions Cup e Challenge Cup), la CEV Champions League di pallavolo e i darts. Diletta Leotta continuerà a essere il volto di DAZN.

Confermato il prezzo di 9,99 euro al mese. Con la nuova stagione, inoltre, gli appassionati potranno contare su una nuova offerta annuale: una card prepagata da 99,99 euro valida per 12 mesi di visione.

Confermata Diletta Leotta come conduttrice dei pre e post partita e dei principali programmi di approfondimento calcistico di Dazn. Entrano a far parte della scuderia degli opinionisti Balzaretti, Stankovic e Gobbi (fonte Ansa).

Dazn, il primo anno tra alti e bassi: lo streaming è cresciuto con il passare dei mesi. 

La prima stagione di Dazn è iniziata con moltissimi problemi tecnici. Su ogni social network, gli abbonati alla nuova piattaforma streaming lamentavano lentezza nella trasmissione del segnale delle partite e veri e propri guasti tecnici che non permettevano di assistere alle gare dall’inizio.

Con il passare dei mesi, Dazn ha sistemato molti problemi tecnici permettendo ai suoi abbonati di vedere le partite senza problemi. Ai nastri di partenza del secondo anno, la situazione dovrebbe essere migliorata in maniera radicale.

Ora Dazn ha l’esperienza necessaria per non cadere più negli errori della prima stagione. Avere Dazn è fondamentale per non perdersi nemmeno una delle partite della propria squadra del cuore.