Gabriel Garko: “Ogni tanto mi faccio una canna”. Maurizio Costanzo: “Certe cose in Tv non si dicono”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Novembre 2019 11:55 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2019 11:55
Gabriel Garko, D'Urso

Gabriel Garko nello studio di Live – Non è la d’Urso

ROMA – Gabriel Garko, intervistato da Barbara d’Urso, ha ammesso di farsi una canna ogni tanto: “Le canne? Me ne fumo una ogni tanto. Diciamo che le fumo se capita”.

Confessione, quella di Garko, che non è piaciuta a Maurizio Costanzo che dalle pagine del settimanale Nuovo scrive: “Gabriel Garko ha sbagliato. Certe cose in tv non si dicono. Un personaggio come lui non deve mai dimenticare la responsabilità che ha verso il pubblico”.

Ma cosa ha detto Gabriel Garko di tanto grave?

“Droga? Oddio no, parlo di canne nel mio libro – ha detto Garko a Barbara d’Urso parlando del suo libro in uscita-. Una sola canna? Magari solo una. Mentre scrivevamo il libro stava venendo fuori che ero a Londra a vedere i musei. Io mi sono detto ‘alt’. Non voglio essere sempre il solito puritano ed ho voluto a raccontare tutta la verità di quello che è successo”.

“Ho conosciuto delle persone e sono andato a casa loro a Londra – ha proseguito Gabriel, svelando di essere stato molto male -. Io canne me ne fumo una ogni tanto. Diciamo che le fumo se capita. Quella volta mi sono fatto più di una canna, continuavano a girare. Non è che dopo mi arrestano? – ha scherzato, interrompendosi, per poi riprendere -. Insomma, alla quinta a Londra ho iniziato a stare male tanto che sono collassato. Erano dei purini fatti solo di erba. Sono stato molto male, io non sono abituato a tutte queste canne. Ero andato in paranoia, pensavo mi buttassero nel Tamigi”.

Fonte: DiLei, Nuovo, Live – Non è la d’Urso.