Gf, eliminata Cristina, Signorini sbotta: “La prostituzione non è una cosa giusta”

Pubblicato il 2 Novembre 2010 12:40 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2010 16:02

Bionda, piccolina e con un caratterino tutto pepe: Cristina Alberto, milanese trapiantata a Catanzaro, ha lasciato ieri sera la casa di Cinecittà. L’insindacabile televoto del pubblico l’ ha voluta fuori, garantendo al misterioso Clivio e a Rosa la presenza nella Casa più spiata d’ Italia.

“Solo” quattordici i giorni di permanenza per la giovane giornalista che già nel corso della prima puntata aveva corso il rischio di non entrare proprio. Eliminata dallo stesso Davide che l’ha sacrificata: sarebbe entrato solo a seguito dell’uscita di una ragazza. E’ stata “ripescata” dal Grande Fratello al ballottaggio con altri tre esclusi: Lorenzo, Giordana ed Hellen.

“Pensavate di esservi liberati di me!?!”, questo il suo esordio nella Casa. Carattere forte, ha legato soprattutto con Guendalina e Margherita. Le qualità per non fallire c’erano tutte, prima tra tutte la parlantina. A caratterizzarla i dodici tatoo e uno stile alternativo nel vestire. Nell’ultima settimana, forse per via della nomination, il suo comportamento nei confronti degli inquilini è cambiato mostrando lati del suo carattere più duri, a cominciare dalla malcelata antipatia nei confronti di Elisa, la new-entry siciliana. “Ho avuto una carriera un po’ scombussolata qui nella Casa… c’è sempre un motivo per cui succedono le cose…” con queste parole, Cristina, conclude i suoi quattordici giorni da “gieffina”.

I tre nominati erano Clivio, Cristina e Rosa. Prima di uscire Cristina si toglie qualche sassolino dalla scarpa facendo riferimento all’ipocrisia che alcuni altri concorrenti hanno messo in campo durante queste due settimane e poi la prende con filosofia: “Ho avuto una carriera un po’ scombussolante: sono entrata, uscita e poi ritornata. C’è sempre un motivo per cui succedono le cose: probabilmente questo è un altro giro di boa”.

Intanto, nel corso della puntata c’è stata la prima vera litigata all’interno della Casa del Grande Fratello tra le due donne forti del gruppo: Angelica e Guendalina. Quest’ultima è stata accusata di aver diffuso alcuni pettegolezzi sulla love story fra la bionda 22enne e Ferdinando, mettendone in dubbio i reali sentimenti. Anche durante la puntata i toni sono stati molto accesi e il ragazzo salernitano ha preso le parti della sua amata: “Non è un problema di Guendalina, ma fra me ed Angelica. Vorrei che non venisse fatto alcun commento e, al massimo, se ne dovrebbe parlare con me. Forse c’è un po’ di invidia”. Guendalina reagisce per le rime: “Non è questione di invidia, Ferdinando si è esposto dichiarandosi e tutti noi abbiamo commentato. Angelica invece, non sapendo cosa rispondere al corteggiamento, se l’è presa con me”.

Il discorso si è poi spostato sulla situazione familiare di Guendalina, divenuta madre a soli 18 anni e, talvolta, criticata per la scelta di entrare nella casa del Grande Fratello lasciando fuori la sua piccola Giada. Durante la diretta Guendalina ha avuto modo di ascoltare i commenti dei coinquilini, tra cui quello del confessionale di Angelica. Alla fine è proprio quest’ultima ad ammettere l’errore: “Devo chiedere scusa perché avevamo appena litigato e non dovevo parlare della figlia. Ho fatto una figuraccia”. Signorini lancia il suo ennesimo fulmine dentro la casa: “Guendalina perchè non ti dai da fare? Non conosciamo tutto del tuo vissuto, però non sbandierare ogni due-per-tre la storia di tua figlia: se hai deciso di entrare nella Casa, devi divertirti, smolla un po’ gli ormeggi”.

La scorsa settimana è stata svelata l’identità segreta di Giuliano: è lui il gigolò. Di fronte all’incredulità generale, il diretto interessato spiega: “E’ logico che devi avere un aspetto piacevole, ma la donna nel gigolò vede soprattutto una persona con cui prendere un caffè senza il proprio marito…”. Signorini interviene sul tema: “Credo che sia molto meglio fare il cameriere che il gigolò! Hai lavorato per 15 anni, sei stanco di lavorare, ma sarebbe stato preferibile che continuassi a lavorare ma senza fare il gigolò!”. Il concorrente comasco si giustifica facendo riferimento anche alla propria famiglia che era ignara della sua attività segreta: “Fare il gigolò non è una cosa lodevole, ma penso che i dispiaceri che un figlio può dare ad un genitore sono ben altri. Se dovessi tornare indietro lo rifarei e non andrei a scaricare le cassette di pomodori…”.

Queste ultime parole fanno infuriare l’opinionista del programma: “No, perdonami, ma stiamo dando un pessimo esempio agli italiani! Non si può far passare questo messaggio nelle case degli italiani! Su questo dobbiamo essere fermi e me ne frego di quello che sta dicendo questo concorrente! Siamo fermi nel condannare queste scemenze. Non si può legittimare la prostituzione in un programma in prima serata! Con tutta la simpatia umana nei suoi confronti, ma l’orgoglio gigolò non può esistere!”.

Poco dopo Giuliano, seppure rimanendo sulle proprie posizioni, sostiene che, quando uscirà dalla Casa del Grande Fratello, non riprenderà la sua attività di gigolò. “Perfetto – risponde Signorini – allora non chiamiamolo più gigolò, perchè lui ha detto che non lo è più”.

I toni del discorso si fanno più leggeri quando entra in gioco Cristiano Malgioglio. La scorsa settimana Alfonso Signorini aveva pubblicamente fatto notare la somiglianza tra Giuliano e il cantautore. Quest’ultimo non ha evidentemente gradito l’accostamento, reclamando a gran voce la sua originalità, soprattutto in termini di look e stile. Per questo motivo entra per alcuni istanti nella Casa per dispensare consigli al concorrente comasco. Si comincia con il ciuffo che deve essere tenuto allegro con “un infuso di camomilla, quattro gocce di fiori di Bach, tre cucchiaini di miele e zucchero”, per passare poi al look (“Via quella giacca color ‘capelli di Biscardi’”) e alle movenze ballerine.

Come per la scorsa puntata, anche questa volta vengono infine comunicati i tre preferiti dal pubblico: Angelica, Clivio e Federico. In particolare, è quest’ultimo ad aver ricevuto più voti e, in quanto tale, può scegliere di rendere immune un altro concorrente. Scelta scontata che salva Angelica. Proprio quest’ultima viene chiamata comunque nel confessionale per un “discorso fra donne” con la Marcuzzi: “Ho avuto molta paura di lasciarmi andare – dice Angelica dopo aver visto le immagini del suo bacio con il salernitano – perchè ho temuto che i miei sentimenti mi avrebbero portato a chiudermi e a non vivere a pieno questa esperienza nella Casa”. E sulle insinuazioni che la vogliono infatuata anche di Matteo, la ragazza non ha dubbi:” Non è il mio prototipo di uomo, ma ora con Ferdinando non voglio più frenarmi”.

Nando e Guendalina durante la settimana si sono esercitati a parlare in francesce, spagnolo e giapponese per superare la prova “Il giro del mondo in 80 minuti”. Il ragazzo si sposta nella stanza delle sorprese per affrontare la prova e la sexy mamma romana rimane nel confessionale come suggeritrice. Nando si ritrova in un tipico ristorante francese, per poi passare all’ambientazione spagnola dove deve cercare di capire alcuni termini stranieri. Alla fine il verdetto dice che la prova è stata superata per la felicità di tutti i concorrenti.

La puntata si conclude con la scelta dei tre nominati: Andrea, Davide, Matteo, Norma, Pietro e Rosa. Il più gettonato è Matteo che riceve ben sette nomination, la maggior parte giustificate con il fatto di “aver legato poco perchè l’ultimo arrivato”. Con lui rischiano l’eliminazione anche Norma e Pietro, a cui sono andati tre voti ciascuno.