Luke Perry colpito da ictus, l’attore ricoverato d’urgenza a Los Angeles

di Filippo Limoncelli
Pubblicato il 28 febbraio 2019 17:07 | Ultimo aggiornamento: 28 febbraio 2019 17:23
Luke Perry ictus

Luke Perry colpito da ictus, l’attore ricoverato d’urgenza

LOS ANGELES – Luke Perry, il celebre Dylan della serie tv Beverly Hills 90210, sarebbe stato colpito da ictus poche ore fa. A riportalo è TMZ.

L’attore è molto conosciuto dalle adolescenti di tutto il mondo per aver interpretato Fred Andrews, il padre di Archie (JK. Apa) nella serie Riverdale. Ma non solo. Luke Perry è infatti stato negli anni ’90 un sex symbol per milioni di ragazze in tutto il mondo. L’attore aveva infatti interpretato il ruolo di Dylan Mckay nella celebre serie Beverly Hills 90210.

I paramedici avrebbero risposto alla chiamata dell’attore 52enne a Sherman Oaks (California) intorno alle 9:40 (ora locale). Luke Perry è stato immediatamente trasferito all’ospedale più vicino. Non è chiaro quali sino le condizioni dell’attore, in questo momento.

Proprio nelle ultime ore era stata ufficializzata la reunion, con nuovi episodi, a quasi 20 anni dall’ultimo episodio andato in onda, di Beverly Hills 90210. Mentre i suoi ex compagni sul set Jennie Garth, Ian Ziering, Jason Priestly, Brian Austin Green, Tori Spelling e Gabrielle Carteris torneranno a vestire i panni dei personaggi che li hanno resi celebri, Luke non ha aderito al progetto.

Fonte: TMZ