Mariangela Melato, Baudo: “Quella volta che la portai in una valigia..”

Pubblicato il 11 Gennaio 2013 12:43 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2013 14:07
Mariangela Melato, Baudo: "Quella volta che la portai in una valigia.."

Pippo Baudo (Foto Lapresse)

ROMA  – “Ricordo ancora quella volta che portai Mariangela in una valigia a Canzonissima”. Pippo Baudo è affranto dal dolore per la scomparsa di Mariangela Melato: “Perdo un’amica, una donna unica che per il nostro paese è stata un’autentica portabandiera, la più grande attrice che ha avuto l’Italia nella seconda metà del Novecento”.

E racconta: “Ci siamo sentiti spesso al telefono negli ultimi mesi, ci facevamo forza a vicenda, dicendoci che non dovevamo mollare”. Baudo ci tiene a sottolineare come Mariangela sia stata ”oltre che una grandissima attrice di teatro e cinema segnando la storia degli ultimi 50 anni dell’Italia, un’artista a 360 gradi. Era anche una bravissima ballerina e cantante”.

Poi si incammina sul viale dei ricordi: ”Ricordo in particolare una volta che la portai dentro una valigia a Canzonissima – racconta – Si perché era anche una contorsionista, riusciva a fare cose incredibili. Era una delle sue prime apparizioni tv, io entrai in studio con lei raggomitolata in questa valigia. Incredibile, tutto le riusciva cosi’ facile. Poi una volta aperta la valigia balzo fuori e si mise a ballare in un modo straordinario. Sono stordito dal dolore. Ciao Mariangela ti porterò sempre nel cuore, tutti noi ti dobbiamo tantissimo”.