Servizio su Predappio, caporedattore del Tgr Emilia Romagna si dimette

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 maggio 2019 16:31 | Ultimo aggiornamento: 4 maggio 2019 16:56
Predappio. Antonio Farnè, caporedattore Tgr Emilia Romagna, si dimette

Servizio su Predappio, caporedattore del Tgr Emilia Romagna si dimette

ROMA – Il caporedattore del Tgr Emilia Romagna si è dimesso dopo le polemiche per il servizio sulla commemorazione di Benito Mussolini a Predappio andato in onda i 28 aprile. Antonio Farnè ha rimesso il suo mandato il 4 maggio e ha renderlo noto è stata la Rai. Al suo posto arriverà ad interim Ines Maggiolini, attualmente vice direttrice Tgr con delega sulle redazioni Emilia Romagna e Sardegna oltre che responsabile delle Rubriche Tgr.

Il servizio su Predappio è stato realizzato dal giornalista Paolo Pini ed è stato contestato per la mancata presa di distanza dalla manifestazione fascista, come fatto presente dal deputato Pd e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi.

Il direttore del Tgr, Alessandro Casarin, ha preso subito le distanze dal servizio mentre l’ad Rai Salini ha chiesto chiarimenti ed espresso “profonda irritazione”. Antonio Farné, giornalista Rai da oltre 20 anni, era stato nominato caporedattore del Tgr Emilia Romagna a marzo 2017 e ora si è dimesso.