tv

Uomini e Donne, Sonia Lorenzini ed Emanuele Mauti si sono lasciati

Sonia-Lorenzini-Emanuele-Mauti

Uomini e Donne, Sonia Lorenzini ed Emanuele Mauti si sono lasciati

ROMA – E’ già giunta al capolinea la storia d’amore tra Sonia Lorenzini ed Emanuele Mauti. L’ex tronista di Uomini e Donne e il corteggiatore che le aveva fatto battere forte il cuore, convincendola a sceglierlo, si sono lasciati.

La coppia nata negli studi di Maria De Filippi si è detta addio dopo 11 mesi di relazione. Lo hanno fatto sapere via social gli stessi protagonisti, dopo le voci circolate nelle ultime settimane tra assenze sospette e mezze verità.

“Spero continuiate ad apprezzare Sonia ed Emanuele come persone prima di tutto, ma da oggi non più come coppia”, ha scritto per prima la barista di Mantova su Instagram.

Emanuele invece in un lunghissimo messaggio, ammette che la crisi aleggiava già da tempo: “Per mesi abbiamo entrambi sperato nel fatto che l’amore potesse esser sufficiente per superare le difficoltà, permetterci di mettere da parte i forti caratteri che contraddistinguono le nostre persone, purtroppo così non è stato”.

I due non entrano nel merito delle ragioni che hanno portato alla rottura, ma da parte di entrambi la decisione sembra definitiva: “La vita ti dà e ti toglie… – spiega Sonia con una Instagram Story – Una sacrosanta verità! A noi ha regalato tanto… Tanti momenti belli, tanti sogni e tante speranze riposte nel futuro. Spesso volontà e amore non bastano per far funzionare tutto”.

Già da settimane Sonia ed Emanuele non condividevano foto insieme sui social e, soprattutto, trascorrevano molto tempo lontani: lei in famiglia e con gli amici, lui invece impegnato in palestra e col lavoro. “Il nostro silenzio di settimane non è dovuto a mancanza di rispetto – ci ha tenuto a precisare lei – nei confronti di chi ci ha sempre sostenuto e regalato affetto in questi mesi, bensì al rispetto di noi stessi e di quella che è stata la nostra relazione (…) E’ stata una favola incredibile”.

I rapporti però restano sereni. O almeno così sembra dalla conclusione di Sonia : “A te che invece tutto sai… Dico comunque grazie”.

Questo invece il lunghissimo messaggio di addio di Emanuele Mauti:

[…] Sarebbe bello poter oggi raccontare qualcosa di differente, smentire ciò che per settimane si è vociferato sui social, purtroppo ciò che possiamo fare è solamente ammettere la sconfitta, la nostra sconfitta, e non credo si possa immaginare quanto ci costi farlo. Ho trascorso gli ultimi 10 mesi della mia vita accanto ad una Donna incredibile, che con la sua voglia di vivere, il suo prendersi cura di me, il suo amore, credo abbia cambiato per sempre la mia vita, e mi abbia fatto capire cosa significhi amare. […] Sarei però bugiardo nel raccontare qualcosa di differente rispetto a quella che è la realtà. Per mesi abbiamo entrambi sperato nel fatto che l’amore potesse esser sufficiente per superare le difficoltà, permetterci di mettere da parte i forti caratteri che contraddistinguono le nostre persone, purtroppo così non è stato. Sarei altresì ipocrita se non mi assumessi le mie responsabilità, sono consapevole di come i miei ritmi di vita, le mie passioni, i miei errori, l’egoismo ed il mio carattere spesso troppo orgoglioso abbiano tolto del tempo a noi, e ci abbiano portato nel divenire due persone distanti da quelle che sappiamo essere. […] Come ci siamo detti pochi giorni fa, non sarebbe stato giusto continuare a farci del male, tentare nuovamente di metter da parte quanto di negativo ci fosse nel nostro rapporto, per cadere ancora una volta più in basso di prima, e noi, e solo noi, sappiamo chi siamo, e quanto due ragazzi come noi meritino di esser felici e di avere il meglio dalla vita. Mi è dispiaciuto dover ancora una volta constatare come le persone non abbiano compreso la nostra discrezione, il nostro volerci prendere del tempo per capire quale fosse la cosa migliore da fare. Sai bene come la penso in merito, ed ogni volta non fanno altro che confermare come tale pensiero sia corretto. Spero tu possa coronare i tuoi sogni con la stessa determinazione che hai sempre dimostrato in questi mesi al mio fianco, consapevole del fatto che qualsiasi cosa farai sarà frutto dei tuoi sforzi, in quanto la parola ‘compromesso’ è un qualcosa che abbiamo fin dall’inizio digerito a fatica. Ti voglio bene, un bene incomprensibile per il resto del mondo

 

To Top