Vieni da Me, Laura Valente parla della morte di Mango: “E’ stato uno tsunami”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 giugno 2019 10:39 | Ultimo aggiornamento: 1 giugno 2019 10:39
vieni da me Laura Valente

Vieni da Me, Laura Valente parla della scomparsa di Mango: “E’ stato uno tsunami”

ROMA – Laura Valente, la moglie di Mango, è stata ospite a Vieni da Me nella puntata di venerdì 31 maggio. La vedova del cantante, morto nel 2014, ha raccontato a Caterina Balivo come l’improvvisa scomparsa di Mango è stata per lei e la sua famiglia uno tsunami. 

Parlando dei primi incontri con colui che poi sarebbe diventato il marito, Laura Valente ha spiegato: “Quando i miei genitori hanno visto Pino con una cresta blu sono rimasti un po’ così”; tuttavia, ha aggiunto Laura, dopo pochi minuti di conversazione capirono che dinanzi a loro c’era un uomo intelligente. La moglie di Mango ha spiegato che il marito era una persona molto avanti, che aveva “un’immagine forte”.

A proposito della carriera dell’artista, Laura ha spiegato che i prime tre album di Mango non avevano destato successo il marito stava per ritirarsi dalle scene. Fu però Mara Maionchi a far ascoltare la cassetta di “Oro” a Mogol che l’apprezzò. “Esisteva una versione di Oro in inglese. Dopo i primi tre album i cui risultati non erano stati quelli sperati, lui aveva deciso di ritirarsi, ma questa cassetta con l’incisione di Oro rimase sulla scrivania di Mara Maionchi che la fece ascoltare a Mogol che rimase folgorato. Manco, poi, tornò a Milano e fu in quel periodo che io lo conobbi”.

5 x 1000

Lei che per nove anni è stata la cantante dei Matia Bazar a un certo punto non si è più vista: “Io e Giuseppe (Mango, ndr) avevamo già un figlio, ma ne volevamo un altro. Lui non voleva allontanarsi da Lagonegro e io ho scelto la famiglia. Una scelta che rifarei”. (fonte VIENI DA ME)