Vieni da me, Vittorio Cecchi Gori da Caterina Balivo dopo l’ischemia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 febbraio 2019 17:44 | Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2019 17:44
Vieni da me, Vittorio Cecchi Gori da Caterina Balivo dopo l'ischemia

Vieni da me, Vittorio Cecchi Gori da Caterina Balivo dopo l’ischemia

ROMA – Poco più di un anno fa era stato ricoverato in ospedale per una ischemia. Ma adesso è tornato in forma come prima. Vittorio Cecchi Gori è riapparso in tv, ospite di Caterina Balivo a Vieni da me su Rai Uno. 

Dimagrito, ben vestito e ben pettinato, il produttore cinematografico sembra essersi ripreso davvero bene dal malore che lo aveva colpito nel dicembre del 2017, quando venne ricoverato al Gemelli con una ischemia cerebrale a cui seguirono anche alcuni problemi cardiaci. 

Nello studio di Vieni da me Cecchi Gori ha raccontato la sua infanzia, quando da piccolo visse il dramma della Seconda Guerra Mondiale: “Ricordo mia madre che mi portava in braccio in paese e gli americani mi davano delle caramelle, forse per ingraziarsi mia madre”, ha detto. “Poi ricordo anche che i tedeschi ci spararono, mio padre riuscì per un pelo a non farci deportare. Quella pallottola si conficcò nel soffitto è un ricordo che ho, gli ho anche fatto una fotografia. Dopo sono arrivati gli americani nel ’45 e ci hanno liberato”. 

Figlio del produttore Mario Cecchi Gori, Vittorio Cecchi Gori è stato sposato dal 1983 al 2000 con Rita Rusic, a sua volta produttrice cinematografica, e ha successivamente avuto una relazione con la showgirl Valeria Marini. Nella sua carriera di produttore ha vinto tre Oscar con ‘Mediterraneo’, ‘Il Postino’ e ‘La Vita è Bella’.