Australia, invasione di topi nel Nuovo Galles: tre pazienti morsi in ospedale, si teme una nuova epidemia

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 20 Marzo 2021 - 17:46 OLTRE 6 MESI FA
Australia invasione di topi

Australia, invasione di topi nel Nuovo Galles: tre pazienti morsi in ospedale, si teme una nuova epidemia

Una ondata di topi si è diffusa la scorsa settimana in Australia, nel Nuovo Galles del Sud, la cui capitale è Sydney. Una invasione che suscita timori che possa provocare una rara malattia infettiva in tutto il paese. Inquietanti filmati mostrano intere città invase dai roditori, riferisce il quotidiano britannico Express online.

Almeno tre persone sono state morse da topi all’interno di ospedali del Paese, mentre gli esperti avvertono che la diffusione dei roditori non farà che peggiorare. Gli agricoltori hanno segnalato “un drastico aumento” della popolazione di topi, che sono stati trovati a sciamare all’interno di silos di grano, fienili e case.

Invasione di topi in Australia, in azione anche drone che lancia esche avvelenate

Gli esperti hanno collegato il fenomeno alle piogge estive quest’anno insolitamente intense in tutta l’Australia orientale, dopo anni di siccità. C’è anche allarme per la sicurezza dell’acqua potabile, con segnalazioni, riferisce la stessa fonte, di carcasse di topi che finiscono nei serbatoi. 

I topi si nutrono soprattutto di prodotti agricoli e distruggono le colture prima ancora del raccolto, di grano e altri cereali. Secondo quanto riferisce il Guardian, un agricoltore ha messo a punto un sistema che attacca i topi con un drone che lancia esche avvelenate, pratica che è stata autorizzata ufficialmente.