Crocifisso dai terroristi ed esposto in piazza. Bimbi lo riprendono (video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Marzo 2014 17:41 | Ultimo aggiornamento: 28 Marzo 2014 17:42
Crocifisso dai terroristi ed esposto in piazza. Bimbi riprendono coi telefonini (video)

L’uomo crocifisso a Raqqa, in Siria

DAMASCO – Un uomo crocifisso ed esposto in mezzo alla piazza, un colpo di pistola alla testa e una benda nera a coprire gli occhi. Davanti a lui decine di giovani e bambini che riprendono la scena con i propri telefonini. E’ successo in una piazza di Raqqa, nella parte settentrionale della Siria. E uno dei video è stato postato su YouTube.

L’uomo, riferisce il Daily Mail, era stato giudicato colpevole di omicidio dal gruppo terroristico lo “Stato islamico in Iraq e in Siria”, la stessa cellula fondamentalista a cui apparteneva il kamikaze britannico Abdul Waheed Majeed. Majeed, originario di Crawley, nel West Sussex, guidò un camion carico di esplosivo contro un carcere.

L’uomo crocifisso era stato giudicato colpevole di aver ucciso un musulmano per rubargli i soldi. A condannarlo era stata un tribunale islamico secondo la Sharia, che per questo tipo di crimini prevede la pena di morte, anche se non specifica la modalità. I “giudici” hanno scelto di crocifiggerlo.