Posillipo, scoppia la fognatura: cascata di melma e fango finisce in mare VIDEO

di Daniela Lauria
Pubblicato il 11 Luglio 2019 11:56 | Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2019 11:56
Posillipo, scoppia la fognatura: cascata di melma e fango finisce in mare VIDEO

Uno screenshot del video che mostra la cascata di melma finita in mare a Posillipo

NAPOLI – E’ bastato un temporale estivo di una ventina di minuti a far scoppiare una fogna. Accade a Posillipo, dove una cascata di melma e fango si è riversata in mare all’altezza di Villa Martinelli, davanti ai “Bagni Elena” e  al “Caffè del mare”. A denunciare il disastro è il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, con tanto di immagini video che mostrano la chiazza scura nel mare che arriva fino a Pozzuoli.

La causa, a quanto pare, è da addebitarsi al collettore della fogna che si è intasato per la scarsa pulizia. “Una mancanza che – spiega Borrelli  – crea una serie di problemi che impattano gravemente anche sulla vita dei cittadini che si trovano a fare i conti con disagi di vario tipo. Sono anni che a Posillipo non avviene un espurgo delle caditoie e degli scarichi e le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti”. 

Così anche il consigliere municipale Gianni Caselli che spiega: “Gli scarichi pluviali sono spesso occlusi da rami, cartacce, cicche di sigarette e terriccio. Tale problema è connesso all’assenza di cura del verde pubblico e dai troppi incivili che usano le strade come pattumiere. Un esempio lampante è via Petrarca dove i marciapiedi sono invasi dalla resina. La criticità in questo caso dipende dalla mancata potatura degli alberi. Abbiamo inviato una nota alle autorità competenti chiedendo di intervenire per un espurgo straordinario e per far potare il verde pubblico posillipino”.