YOUTUBE Roma, autista Atac investe pedone: non voleva che salissero a bordo i cani

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 30 maggio 2019 14:18 | Ultimo aggiornamento: 31 maggio 2019 14:37
roma autista atac

Roma, autista Atac investe il pedone con cui ha appena discusso

ROMA – Un bus, a Roma, investe un pedone. E l’Atac, l’azienda che gestisce i trasporti pubblici in città, avvia un’ indagine per trovare l’autista responsabile.

Il filmato è stato girato in zona Magliana, nella parte sud della Capitale, nei giorni scorsi. Ed oggi, venerdì 31 maggio, ci sono nuovi sviluppi sulla vicenda: a quanto pare, l’autista non voleva che l’uomo investito salisse a bordo con i suoi cani. Nel video si vede un bus in servizio sulla linea 786 che si dirige contro il pedone investendolo e lasciandolo a terra tramortito dall’impatto.

Sul posto sono giunti sia alcuni agenti delle forze dell’ordine e un’ambulanza, con i testimoni che hanno raccontato ai poliziotti di aver visto il pedone tentare di prendere la targa dell’autobus con il suo telefonino. Le parole dei protagonisti di questa vicenda sono state messe a verbale ed ora verrà aperta un’inchiesta. Nel frattempo Atac ha aperto un’indagine interna per risalire all’effettivo responsabile di quanto accaduto, arrivando a “sospendere cautelativamente l’autista responsabile, una volta individuato”. 

5 x 1000

A riprendere la scena è un residente dalla finestra che non trattiene lo stupore e usa parole un po’ colorite che nel video che segue sono state “censurate”. Atac, dopo essere stata allertata del fatto “ha immediatamente avviato gli accertamenti non appena ha avuto contezza del filmato, che l’azienda giudica molto grave”.

Il bus è fermo in mezzo alla strada in prossimità del capolinea Reduzzi che si trova vicino a delle case popolari. L’uomo che poco dopo verrà investito è a spasso con due cani e discutere con fare provocatorio con l’autista. Poi procede qualche passo davanti al bus e si mette prepotentemente a sbarrare la strada: l’autista accelera e investe l’uomo. Il bus si ferma poco dopo e il video finisce qui.

Fonte: Today, Agi, Leggo, FanPage