Terremoto Cina, scossa 6.5 nello Yunnan: almeno 357 morti – VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Agosto 2014 - 15:08 OLTRE 6 MESI FA
Terremoto Cina, scossa 6.5 nello Yunnan: almeno 26 morti e decine feriti

Terremoto Cina, scossa 6.5 nello Yunnan: almeno 26 morti e decine feriti (Foto Lapresse)

PECHINO – Forte scossa di terremoto in Cina, nella provincia sud occidentale dello Yunnan. Un bilancio non definitivo parla di almeno 357 morti. Ancora molti i dispersi.

Il sisma, 6.5 gradi della scala Richter, ha colpito soprattutto la contea di Ludian, dove sono crollate decine di case e dove vivono poco meno di 270mila persone. Proprio qui, nel 1974, si verificò un’altra violenta scossa di 7.1 gradi Richter fece oltre 1400 morti.

L’epicentro del sisma è stato localizzato nei pressi della città di Zhaotong, a circa 300 km dal capoluogo provinciale Kunming, mentre l’ipocentro a una profondità relativamente scarsa, appena 12 chilometri nel sottosuolo, tale da far temere conseguenze molto pesanti.

Gli esperti sottolineano che la popolazione locale “abita in strutture altamente vulnerabili alle scosse”. La zona di Zhaotong è da sempre una delle zone a forte rischio sismico: nel settembre 2012 un terremoto di magnitudo di 5,7 (meno del terremoto dell’Aquila del 2009) causò ottanta morti e ottocento feriti.

Sul posto sono accorse centinaia di vigili del fuoco e di poliziotti e una squadra di una trentina di tecnici della protezione civile con il compito, oltre che di cercare e soccorrere i sopravissuti, anche di coordinare gli aiuti per gli sfollati, ai quali le autorità hanno inviato 2.000 tende, 3.000 brandine, altrettante coperte e giacconi, cibo e acqua.

Queste le immagini della scossa ripresa da diverse telecamere di sicurezza della zona e trasmesse dalla tv cinese: