VIDEO YouTube – Gay Pride Napoli 2015. Francesca Pascale: “Dio contro gay? Per carità” FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 luglio 2015 8:38 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2015 8:39

NAPOLI – Molte persone in piazza per il Gay Pride a Napoli: tema di quest’anno, come hanno fatto sapere le associazioni Ltgbq, è stata la scuola. Lo slogan del Mediterranean Pride 2015 è “L’amore vince. Libera è la cultura, libero è l’insegnamento”.

Diversi i personaggi famosi presenti. C’era per esempio il sindaco di Napoli Luigi De Magistris che ha detto: “Napoli è avanti mentre Parlamento e Governo sono ancora indietro e ogni anno continuano essere latitanti sul tema dei diritti e del matrimonio tra persone dello stesso sesso”. “La nostra è una battaglia che ci vede in prima linea. La Costituzione non si applica solo in Parlamento o presso il Governo, che anzi sono fortemente latitanti e violano la Costituzione”. “I numeri sono ancora bassi – ha concluso – ma si può fare di più”.

Presente anche Francesca Pascale, fidanzata di Silvio Berlusconi e pasionaria dei diritti gay: “Sono con voi oggi e sempre in qualunque posto del mondo. Considero l’intera comunità lgbt una grande famiglia allargata, un Family Day di mille colori, senza ipocrisie, né catene politiche o religiose ma vero, vivo, autentico. Diverso perché siamo tutti differenti l’uno dall’altro, grazie a Dio”.

“Ci pensate che pena ad essere tutti uguali per esempio come quei cretini che per amor di beata ignoranza, violenza e razzismo inneggiano la parola di Dio contro gli omosessuali… Magari picchiando la moglie a casa.. Per carità! Il mio Dio mi insegna di amare il prossimo come me stessa non di mortificarlo nel proprio essere”. FOTO ANSA.