YOUTUBE Luna in lutto, ultima luna piena e festa delle luci

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 Novembre 2015 19:17 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2015 19:17
YOUTUBE Luna in lutto, ultima luna piena e festa delle luci

Luna in lutto, ultima luna piena e festa delle luci

ROMA – Se avete dei guai, delle preoccupazioni, qualcosa nella vostra vita non va bene o volete chiudere un rapporto con qualcuno questo potrebbe essere il momento giusto per farlo: non stiamo scrivendo l’oroscopo del giorno, ma descrivendo quel che suggerisce fare in questi giorni una consolidata credenza pagana. 

La notte dell’ultima luna piena prima del solstizio invernale, quella, cioè, che abbiamo avuto nel nostro cielo la notte del 25 novembre, secondo una tradizione popolare segnalerebbe la fine di un anno di preoccupazioni e il momento propizio per lasciarsele alle spalle. Questi giorni, dice questa credenza, possono essere il tempo ideale per riflettere su quel che è successo negli ultimi dodici mesi e su quel che si vuole accada nei prossimi dodici.

La luna in questione viene chiamata con tantissimi nomi: luna in lutto, luna di neve, luna di nebbia, luna delle tempeste. In Thailandia questo evento astronomico viene festeggiato con una cerimonia che vede centinaia di persone far scivolare nei fiumi corone di fiori e lanterne. In India, invece, vengono lasciate andare nel Gange milioni di candele accese.

In Thailandia, in particolare, la notte dell’ultima luna piena dell’undicesimo mese lunare si celebra la Festa delle Luci, che simboleggia la fine della stagione monsonica. Questa festa risale alla tradizione induista e buddista, e vede i fiumi delle città illuminati dai tradizionali krathong, piccole zattere votive fatte di foglia di banano che portano candele, incenso e fiori.