Blitz quotidiano
powered by aruba

Ha infarto, figlio 5 anni lo salva: 3 giorni dopo si uccide

Un bimbo-eroe a 5 anni ha pedalato per 3 chilometri di notte per salvare il padre da un infarto. Tre giorni dopo il salvataggio, l'uomo si è tolto la vita

PARIGI – Un bimbo di 5 anni trova il papà svenuto in terra e pensa che sia morto. Il piccolo allora prende la sua bicicletta e in pigiama percorre 3 chilometri al buio prima di trovare qualcuno che lo aiuti. Il padre, che aveva avuto un infarto, viene così salvato proprio grazie al coraggio del bimbo-eroe, che finisce su tutti i giornali francesi. Tre giorni dopo, però, la tragedia: il padre del piccolo si è tolto la vita, forse in preda ad una crisi depressiva.

La triste storia di Kevin-Djené, questo il nome del bimbo di 5 anni, arriva da Saint-Pierre-la-Cour, nell’ovest della Francia. Lo scorso mercoledì 6 gennaio il bimbo era in casa col padre, che è stato colpito da un infarto. L’uomo è svenuto e il bimbo ha trovato il coraggio di uscire di casa con la sua bici e pedalare per 3 chilometri fino a quando non ha incontrato alcuni uomini che lo hanno aiutato. Ma appena tre giorni dopo il salvataggio, scrive il Messaggero citando il sito Ouest France, il padre di Kevin-Djené è stato trovato morto, probabilmente suicida:

“Solo pochi giorni fa vi avevamo raccontato della storia a lieto fine di Kevin-Djené, un bimbo francese di cinque anni che era riuscito a salvare la vita al papà, colpito da un infarto. Era accaduto nella tarda serata di mercoledì scorso a Saint-Pierre-la-Cour (Mayenne), nell’ovest della Francia. Il bimbo, credendo che il papà fosse morto, era riuscito, ancora in pigiama, a pedalare in bici per 3 km sotto la pioggia prima di incontrare gli uomini che lo hanno aiutato a salvare la vita all’uomo. Come riporta Ouest France, il dramma si sarebbe consumato, in maniera ancora peggiore, tre giorni dopo: nella notte tra sabato e domenica l’uomo, che forse soffriva di depressione si sarebbe tolto la vita”.


PER SAPERNE DI PIU'