Birmania/ Suu Kyi sta male, allarme per la salute del leader dell’opposizione

Pubblicato il 9 Maggio 2009 7:55 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2009 9:45

Allarme per la salute di Aung San Suu Kyi, leader dell’opposizione in Birmania.  Un portavoce, Nyan Win,  ha riferito che il  premio Nobel per la Pace “sta male”, non mangia, ha la pressione bassa ed e’ disidratata, a quanto informa l’Agi.

All’indomani di una visita alla sessantatreenne  leader della Lega nazionale per la democrazia, Nyan Win ha spiegato che Suu Kyi viene alimentata e idratata per endovenosa. “Siamo molto preoccupati per la sua situazione”, ha aggiunto.

Il portavoce ha anche riferito che giovedi’ e’ stato arrestato il medico personale di Suu Kyi, Tin Myo Win, che si  era recato nell”abitazione in cui la sua paziente si trova agli arresti domiciliari per un periodico check up. Fonti ufficiali hanno riferito che al medico e’ stato negato il permesso di entrare dopo che aveva atteso diverse ore.

Mercoledi’ scorso le autorita’ birmane hanno arrestato un cittadino americano che era riuscito a raggiungere a nuoto l’abitazione del Premio Nobel, eludendo la sorveglianza nel lago. L’uomo avrebbe trascorso due giorni nella casa prima di essere arrestato mentre ripartiva a nuoto.

Suu Kyi ha trascorso agli arresti domiciliari gran parte degli ultimi 19 anni. Vive con due aiutanti ed e’ autorizzata a ricevere visite regolari solo dal suo medico e dal suo avvocato.

.