Crisi, Usa/ La California sull’orlo del disastro finanziario, bilancio statale in rosso di $ 24,3 mld

Pubblicato il 11 Giugno 2009 9:54 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2009 14:52

Il governo della California rischia ”un disastro finanziario” in meno di due mesi a meno che il governatore Arnold Scharzenegger e il parlamento non riescano a colmare un buco di 24,3 miliardi di dollari nel bilancio statale, a quanto scrive la Reuters.

La gravità della situazione è stata nuovamente sottolineata dal Chief Financial Officer, John Chiang, il quale ha annunciato che le entrate statali a maggio sono crollate del 17,7 per cento, o 1,14 miliardi, rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

Le difficoltà di bilancio sono dovute, come in altri stati, alla recessione, alla disoccupazione ed a una prolungata crisi del settore edilizio. Inoltre, il governatore è un repubblicano mentre al parlamento statale sono in maggioranza i democratici, il che non facilita le cose.

Sia Scharzenegger che i democratici ed i repubblicani si sono detti impegnati a tappare il buco nel bilancio entro la fine del mese. Il nuovo anno fiscale comincia il 1 luglio.  Il governatore ha minacciato di lasciare andare lo stato in bancarotta se il parlamento non troverà un accordo su come reperire i fondi per tappare la voragine.

Secondo i dati pubblicati da Chiang, le entrate fiscali dalle persone fisiche sono precipitate a maggio del 39 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, mentre quelle provenienti da aziende e corporazioni sono crollate del 52,1 per cento.

”La presentazione entro fine mese di un bilancio risanato è la sola strada per uscire dalla peggiore crisi finanziaria che la California sta affrontando dai tempi della Grande Depressione’‘, ha avvertito Chiang. Ma le divergenti soluzioni proposte da repubblicani e democratici rendono l’impresa ancor più difficile.