Lucifero porta afa: la settima ondata di caldo sarà la più rovente

Pubblicato il 17 agosto 2012 1:10 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2012 1:10
caldo

foto Lapresse

ROMA – Si chiama Lucifero e prelude a un caldo “infernale”: è quello dell’angelo diabolico il nome dato dai meteorologi italiani alla nuova ondata chiamata inizialmente “colosso del deserto”.

Si tratta, assicurano gli esperti del settimo e ultimo anticiclone dell’estate 2012. Il nome Lucifero, scelto dall’equipe del sito specializzato IlMeteo.it vuole sottolineare la potenza di questa nuova ondata di afa.

Antonio Sanò, direttore del portale avverte che Lucifero a differenza dei suoi 6 predecessori, sarà più forte, più vasto, fino a 3 milioni di kmq di estensione sin verso la Lapponia, e si spingerà anche nel nord Italia, finora sempre sfiorato o risparmiato.

I giorni più caldi saranno a ridosso di domenica 19 quando pomperà con forza aria calda dall’entroterra sahariano e sarà dunque alle massima potenza: il caldo intenso perdurerà anche la settimana successiva sin verso il fine settimana del 25.