Arriva Caligola: fuoco al Sud fino a fine mese. Giovedì bollino rosso su Roma

Pubblicato il 14 agosto 2012 20:13 | Ultimo aggiornamento: 14 agosto 2012 20:15

ROMA – Ed eccoci qui, alle prese con Caligola, il sesto anticiclone subsahariano in questa torrida estate che ci regalerà temperature da capogiro nella settimana di ferragosto. Il ministero della salute avverte: giovedì 16 bollino rosso su Roma, arancione su Bologna, Brescia, Firenze, Latina e Perugia.

Dite pure addio agli acquazzoni che lunedì pomeriggio si sono abbattuti su Lazio, Alpi e Appennini. La tregua è solo fino a domani. Nella giornata di martedì le piogge potrebbero tornare a colpire le Marche, alcuni rilievi alpini e appenninici e la Puglia. Dopodiché non c’è scampo all’arsura: il caldo torrido infiammerà la penisola per almeno 8-10 giorni con un’ondata crescente di calore. I primi a sentire il rialzo saranno Sardegna, Sicilia, Lazio e in generale tutto il centro-sud.

Caligola ci farà “boccheggiare” fino a fine mese: temperature oltre i 37 gradi al sud con punte di 41 in Sicilia e Sardegna. Secondo il bollettino del sistema di allarme caldo diffuso dal ministero della Salute, infatti, per giovedì 16 a Roma si prevede, unica città in Italia, un livello 3 di allerta, vale a dire “ondata di calore”, condizioni climatiche a elevato rischio che persistono per tre o più giorni consecutivi e che fanno scattare l’allerta dei servizi sanitari e sociali. Mentre, sempre il 16 agosto, su Bologna, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Perugia è previsto bollino arancione, ovvero livello d’allerta 2, che indica condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute, in particolare nei sottogruppi di popolazione più suscettibili, come anziani e bambini.

Temperature leggermente più basse al Nord dove, tra la sera di venerdì 24 e domenica 26, giungerà una perturbazione con tanta pioggia. Piogge e aria fresca che andranno intensificandosi a fine mese quando venti dal mar del Nord raggiungeranno il Mediterraneo.