Meteo, freddo e neve anche al Sud fino a venerdì. Poi migliora

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Marzo 2020 10:36 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2020 10:36
Meteo, freddo e neve anche al Sud fino a venerdì. Poi migliora

Meteo, freddo e neve anche al Sud fino a venerdì. Poi migliora (Foto archivio Ansa)

ROMA  –  La perturbazione arrivata dalla Russia e annunciata dalle previsioni meteo resterà sull’Italia almeno fino a venerdì, portando altro freddo e neve anche al Centro e al Sud. Da sabato 28 marzo, però, la situazione dovrebbe migliorare. 

Secondo gli esperti del sito ilmeteo.it, nella giornata di mercoledì 25 marzo dal Nord Africa un insidioso ciclone raggiungerà il Mar Ionio. Inizieranno così giornate improntate al maltempo su molte regioni.

La neve cadrà a quote collinari, localmente anche in pianura. Nella giornata piogge via via più diffuse e forti dalla Sicilia raggiungeranno la Calabria. Saranno possibili nubifragi e mareggiate intense sulle coste ioniche di queste regioni dove i venti soffieranno fino a 90 chilometri orari. Tanta pioggia anche sul resto dell’isola e sulla Campania.

Il maltempo continuerà ad interessare le regioni adriatiche e anche la Romagna. La neve cadrà copiosa, a tratti molto abbondante su tutti i rilievi, sopra i 1000 e 1400 metri in Calabria e Sicilia, a quote collinari (3-500 metri) sul resto del Sud e del Centro, fin sulle coste in Romagna.

Giovedì 26 marzo il ciclone si sarà portato sul basso Tirreno. Maltempo generale al Centro-Sud con precipitazioni insistenti, molto forti su Calabria, Basilicata, Puglia e Abruzzo. Tempo in rapido peggioramento anche su Toscana ed Emilia Romagna dove la neve potrà cadere fino in pianura al mattino. Sugli Appennini la quota neve sarà via via più alta. Tempo meno piovoso, ma instabile al Nord. Temperature ancora molto fredde per il periodo. Clima molto ventoso. (Fonte: Agi)