Gaydar, Google mette il radar per gli omosessuali (vip)

Pubblicato il 29 Settembre 2011 20:18 | Ultimo aggiornamento: 29 Settembre 2011 20:19

NEW YORK – Google mette il radar anche per i gay, per ora soltanto nella versione americana. Gusti sessuali di chi è su internet, in particolare di star, scrittori e artisti, non saranno più un mistero e chissà se scomparirà anche qualche tabù.

Il nuovo “servizio” di Mountain View funziona più o meno come qualsiasi ricerca: basta scrivere il nome dell’interessato con a finaco la parola gay.

In pochi secondi arriverà la migliore risposta: “Best guess for … sexual orientation is gay”.

Anche se non hanno fatto esplicitamente coming out e non hanno nemmeno intenzione di farlo, finiranno nel calderone di Big G anche i bisessuali.

Dipende tutto dall’indicizzazione dei nomi e dei pettegolezzi che già hanno rivelato qualche grande buco…ovvero qualche grande escluso dalla lista, come Lady Gaga, di cui si dice sia bisex.