Gerico, ufficiale israeliano colpisce al volto attivista filo-palestinese

Pubblicato il 16 Aprile 2012 - 22:46| Aggiornato il 18 Aprile 2012 OLTRE 6 MESI FA

GERICO – Un ufficiale dell’esercito israeliano è finito sotto inchiesta per aver percosso un giovane danese militante dell’International Solidarity Movement durante una manifestazione a Gerico, in Cisgiordania.

Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha condannato l’azione dell’ufficiale dichiarando che “un comportamento del genere non rappresenta i soldati e gli ufficiali dell’esercito della difesa dello stato d’Israele”: l’uomo è stato sospeso dai suoi incarichi.

Nel filmato, diffuso in tv e sui siti web israeliani, si vede il tenente colonnello Shalom Eisner mentre colpisce duramente al volto il danese Anders Ias con il proprio fucile M-16.

L’International Solidarity Movement, organizzazione di attivisti filo-palestinesi di cui faceva parte anche Vittorio Arrigoni, aveva organizzato un corteo in bicicletta. I manifestanti che portavano delle bandiere palestinesi hanno cercato di di varcare un checkpoint dell’esercito israeliano lungo la valle del Giordano.

Dopo un tentativo da parte dei militari di disperdere gli attivisti è avvenuto lo scontro fra l’ufficiale e il giovane attivista danese che ha riportato delle “leggere fratture al volto” ed è stato soccorso in un ospedale palestinese: