Ilva, Di Maio nel settembre 2018: “In 3 mesi abbiamo risolto dove gli altri hanno fallito in 6 anni” VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 6 Novembre 2019 13:36 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2019 19:36
Di Maio nel video di settembre 2018

Di Maio nel video del settembre 2018

ROMA – Nel settembre del 2018, Luigi Di Maio si autocelebrava su Facebook dicendo di aver risolto la crisi Ilva in soli tre mesi. Il Capo Politico del Movimento 5 stelle, nel filmato ripreso dall’Agenzia Vista, spiega che M5s vuole la riconversione economica e la chiusura dello stabilimento. Concetti detti e ridetti durante la campagna elettorale. Peccato che, una volta arrivato al ministero dello Sviluppo Economico, Di Maio abbia trovato in un cassetto un contratto firmato dal precedente Governo.

Di Maio racconta, sempre nel settembre 2018, di essersi adeguato a quanto scritto migliorandolo però fin da subito: “Abbiamo fatto meglio di quelli di prima, tutti assunti con l’articolo 18 e non con il Jobs Act e tutti i termini di realizzazione degli interventi ambientali si sono accorciati. E’ stata la prima notizia dei giornali per qualche minuto, ma nel momento in cui hanno capito che non ci potevano attaccare è diventata una cosa scontata risolvere la crisi Ilva. In tre mesi l’abbiamo risolta quando quelli di prima in sei anni non erano stati capaci”.

Purtroppo non è andata a finire come voleva Di Maio, con ArcelorMittal pronta ad andarsene dopo poco più di un anno dalla pubblicazione di questo video, usando come pretesto il mancato rinnovo dello scudo penale. 

Fonte: Facebook, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev