Nogarin (M5s): “Livorno pronta a ospitare i migranti”. Poi rimuove il post: “Non volevo creare problemi al governo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 giugno 2018 15:38 | Ultimo aggiornamento: 11 giugno 2018 18:33
nogarin livorno acquarius

Nogarin (M5s), sindaco di Livorno

ROMA – Diventa un caso il post del sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, poi rimosso. Non appena esplosa l’emergenza immigrazione e la polemica sulla chiusura dei porti italiani, il primo cittadino di Livorno dei 5 stelle si era detto [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] pronto ad accogliere “la nave Acquarius con il suo carico di 629 vite umane”. Il post però è stato rimosso poco dopo.

Per primo era intervenuto il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. Poi altri sindaci si erano accodati a dare la disponibilità dei propri porti e alla fine anche Livorno con Nogarin: tutti dalla parte dei migranti e contro il governo per la chiusura dei porti.

A differenza degli altri Nogarin, dopo l’annuncio pubblicato su Facebook, ha cancellato il post senza dare spiegazioni, scatenando la polemica social. Solo dopo qualche ora di silenzio è stato il sindaco stesso a rivelare: “La mia posizione è quella espressa in quel post su Facebook poi rimosso ma – ha spiegato ad Affaritaliani.it – si tratta della mia posizione personale e non del M5s nazionale. Il post è stato rimosso per evitare di creare casi diplomatici e mettere in difficoltà il governo”.

Il video dell’Agenzia Visa di Alexander Jakhnagiev