Lina Wertmuller premiata con l’Oscar alla carriera. Sorrisi e.. corna (per Isabella Rossellini in viola)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Ottobre 2019 12:48 | Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2019 12:48
Oscar alla carriera per Lina Wertmuller

Lina Wertmuller riceve l’Oscar alla carriera (Ansa)

ROMA – Un trionfo per Lina Wertmuller ieri sera a Los Angeles ai Governors Award dell’Academy per la cerimonia di consegna dell’Oscar alla carriera. La regista, 91 anni, emozionata, non ha perso la sua verve e la sua ironia trasformando il gala in un happening divertente.

Soprattutto quando ha scherzato con Isabella Rossellini sul palco provocatoriamente in viola davanti alla regista evidentemente superstiziosa che ha fatto più volte il gesto delle corna davanti alla comunità del cinema che rideva. A presentare il riconoscimento alla prima donna che nel ’76 venne candidata per l’Oscar alla regia, le colleghe Greta Gerwig e Jane Campion.

Un filmato ha ripercorso i tanti anni di lavoro dell’ex assistente di Federico Fellini, la sua lunga filmografia fatta di opere graffianti e controcorrenti come “Mimì metallurgico ferito nell’onore” (1972); Film d’amore e d’anarchia – Ovvero “Stamattina alle 10 in via dei Fiori nella nota casa di tolleranza…” (1973); “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto” (1974) e “Scherzo del destino in agguato dietro l’angolo come un brigante da strada” (1983). 

Poi sul palco, a sorpresa e a farle festa, la Rossellini e Sophia Loren. Lina Wertmuller, che aveva accanto la figlia Maria Zulima Job, ha preso la parola e ha con ironia sottolineato che “bisogna cambiare il nome a questa statuetta, perché Oscar? Chiamiamolo con un nome di donna, chiamiamolo Anna”. E giù un trionfo di applausi. (fonte Ansa)