Tom Cruise vuole creare un villaggio Covid-free per girare Mission Impossible 7

di Giampaolo Scacchi
Pubblicato il 5 Giugno 2020 6:33 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2020 19:52
Tom Cruise, Ansa

Tom Cruise vuole creare un villaggio Covid-free per girare Mission Impossible 7 (foto Ansa)

ROMA – Tom Cruise è determinato a ricominciare le riprese di “Mission Impossible 7”, il suo progetto è di creare un villaggio Covidfree in un sito in disuso della RAF, nell’Oxfordshire, riferisce Giampaolo Scacchi.

Il 57enne attore e produttore e il prestigioso cast vivranno in un campeggio dotato di camper superlussuosi, una “bolla” dove saranno al riparo dal coronavirus.

L’uscita di Mission Impossible 7 è stata rinviata da luglio 2021 al 19 novembre, in seguito alla pandemia che ha costretto la produzione a trasferirsi da Venezia nel Regno Unito.

Successivamente le riprese sono state interrotte a tempo indeterminato.

Tommy Gormely, primo assistente alla regia, parlando al programma Today di BBC Radio 4 ha dichiarato: “Speriamo di ricominciare a girare a settembre e di tornare in tutti quei paesi in cui inizialmente avevamo programmato di girare le scene”.

Compresa, dunque, Venezia. Oltre a Tom Cruise, nel cast di Mission Impossible 7 sono presenti star del calibro di Simon Pegg, Alec Baldwin, Vanessa Kirby e Rebecca Ferguson. (Fonte: Daily Mail).