Francia. Migliaia di dimostranti a Parigi contro la politica di Hollande

Pubblicato il 26 gennaio 2014 19:17 | Ultimo aggiornamento: 26 gennaio 2014 19:17

parisFRANCIA, PARIGI – Sotto la pioggia, migliaia di persone provenienti dai movimenti più disparati hanno manifestato domenica a Parigi contro la politica del presidente Hollande e del governo, rispondendo all’appello di un collettivo dal nome “Giornata di rabbia”. Lo slogan più scandito, “Hollande, dimettiti”. Fra i manifestanti, diversi gruppuscoli di destra e di estrema destra, ma anche parecchi cattolici integralisti anti-matrimonio gay, che hanno scandito “Hollande, dittatura”.

Assenti, però, sia l’associazione principale che ha guidato la protesta contro il matrimonio degli omosessuali, la “Manif pour tous”, sia i “Berretti rossi” della protesta in Bretagna. Assente anche il Fronte nazionale di Marine Le Pen. Il collettivo, in un documento, chiede al capo dello stato socialista di ritirarsi “immediatamente” dalla carica. Dalla Bastiglia, dove si erano radunati, i manifestanti si sono poi avviati in corteo verso il centro di Parigi, inquadrati dalle forze dell’ordine in assetto antisommossa.

I manifestanti uniti oggi per la “Giornata della rabbia” contro la politica del presidente Hollande erano 17.000, secondo la polizia, 120.000 in base alle cifre degli organizzatori.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other