Coronavirus, quando arrivò in Europa? Il sospetto sui Giochi militari mondiali di Wuhan (18-27 ottobre 2019)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Maggio 2020 9:25 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2020 9:34
Coronavirus, Ansa

Coronavirus, quando arrivò in Europa? Il sospetto sui Giochi militari mondiali di Wuhan (18-27 ottobre 2019) (foto Ansa)

ROMA – Quando è arrivato il coronavirus in Europa? Ormai siamo sicuri: il coronavirus è arrivato l’anno scorso. 

Di sicuro il Covid-19, infatti, già circolava in Francia a fine dicembre.

Era il 27 dicembre 2019 quando Amirouche Hammar, 43 anni, abitante di Bobigny, periferia di Parigi, malato di diabete, si presentò al pronto soccorso con febbre alta, tosse e attacchi d’asma.

Il 43enne, ricoverato in terapia intensiva, dopo qualche tempo venne considerato curato e dimesso. 

In questi giorni la scoperta: Amirouche Hammar aveva il coronavirus.

Quindi:il  coronavirus in Francia sicuramente già circolava a fine dicembre.

Ora però qualcuno sta andando ancora più indietro nel tempo.

Siamo in Svezia.

Parla Anders Tegnell, epidemiologo dell’Agenzia svedese per la salute pubblica (Folkhälsomyndigheten):

“Credo che potremmo trovare casi individuali (di coronavirus) fra le persone che hanno viaggiato a Wuhan l’anno scorso: non mi sembrerebbe per niente strano, anzi del tutto prevedibile”.

Tegnell si riferisce alla settima edizione dei Giochi militari mondiali.

Manifestazione che si tenne tra il 18 e il 27 ottobre del 2019 guarda caso proprio a… Wuhan.

Manifestazione a cui partecipò anche l’Italia.

Manifestazione a cui partecipò anche la Svezia con una delegazione di oltre 100 persone.

Al momento non risulta però che nessuno di questi partecipanti tornò poi in patria con il coronavirus.

Al momento.

“Al momento  – dice Tegnell – non vogliamo caricare ulteriormente il sistema sanitario con questo tipo di indagine che comunque non porterebbe ad alcuna nuova misura”.

Ma il sospetto c’è. Il sospetto che il coronavirus fosse in Europa già da ottobre-novembre.

Altra domanda: la Cina ha ritardato, e quanto, a condividere le informazioni sul coronavirus con il resto del mondo? (Fonte: Il Giornale).