Dieudonné, cala il sipario. La Francia vieta gli show al comico antisemita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 gennaio 2014 21:21 | Ultimo aggiornamento: 9 gennaio 2014 21:22
Dieudonné, cala il sipario. La Francia vieta gli show al comico antisemita

Dieudonnè

PARIGI – Dieudonné deve rinunciare alla sua “quenelle”: la Francia e le sue istituzioni gli hanno infatti vietato di andare in scena a Nantes con lo spettacolo “Il Muro”, ritenuto lesivo della dignità umana. Fischi e proteste dalla gente in attesa davanti al teatro, intonata anche, a più riprese, la “Marsigliese”. Poi tutti a casa, su invito dello stesso Dieudonné.

Il comico, che infarcisce i suoi show di contenuti antisemiti, ha dato battaglia fino all’ultimo, il suo acerrimo nemico Manuel Valls, ministro dell’Interno, ha strappato la vittoria al fotofinish, quando Dieudonné e il suo avvocato stavano già cantando vittoria. Per Valls, l’uomo più popolare del governo, si tratta di una “vittoria per la Repubblica”.

L’impressione è che se Dieudonné fosse riuscito ad andare in scena, la figuraccia per il governo sarebbe stata clamorosa. Dieudonné, oltre ai contenuti antisemiti del suo show, ha lanciato con la “quenelle” un gesto apertamente antisemita che si è fatto spazio sul web, negli stadi e in diversi ambienti di contestazione al sistema.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other