Gb. Presunti ladri si intrufolano a Buckingham Palace: arrestati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 settembre 2013 14:10 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2013 14:14
Gb. Presunti ladri si intrufolano a Buckingham Palace: arrestati

Foto LaPresse

LONDRA – Due uomini sono stati arrestati per aver tentato di introdursi a Buckingham Palace poco dopo le 22,30 di lunedì 2 settembre. Secondo una prima ricostruzione, potrebbe trattarsi di due ladri. Per gli intrusi è scattato l‘arresto, ma entrambi sono stati rilasciati su cauzione, ma devono comunque restare disposizione degli investigatori.

Due presunti ladri che hanno tentato di introdursi a Buckingham Palace lunedì scorso sono stati arrestati dalla polizia londinese. Il primo è stato intercettato alle 22:30 dietro i cancelli del palazzo reale “in un’area pubblica”, mentre il suo presunto complice, è stato arrestato di fronte al palazzo.

La regina non ha corso alcun rischio, perché è attualmente in vacanza in Scozia, nel castello di Balmoral. L’incidente portato la polizia a riflettere sulla necessità di rivedere le procedure di sicurezza in vigore nel palazzo, secondo i media.

L’episodio appare in ogni modo di poco conto rispetto alla vicenda di Michael Fagan che nel 1982 riuscì a intrufolarsi nel cuore del palazzo, irrompendo nella camera da letto della regina. Elisabetta II lo trovo seduto sul suo letto, ma non perse la calma: le cronache del tempo raccontano che prima di chiamare i valletti la sovrana si intrattenne a parlare con l’ ‘ospite’ per una decina di minuti. In altre occasioni riuscirono a superare i cancelli del palazzo anche attivisti anti-nucleari.