Gb. Il principe William, ”Distruggere tutto l’avorio di Buckingham Palace”

Pubblicato il 17 febbraio 2014 16:05 | Ultimo aggiornamento: 17 febbraio 2014 16:07
Elefante decapitato per le zanne

Elefante decapitato per le zanne

GB, LONRA – Mentre il fratello Harry si fa ritrarre con un bufalo ucciso a fucilate nella savanna,  il principe William è pronto a passare dalle parole ai fatti: vorrebbe che venisse distrutto tutto l’avorio di Buckingham Palace, contenuto in oggetti della collezione reale con una storia secolare. E’ quanto si legge sull’Independent on Sunday, secondo cui l’erede al trono è deciso a portare avanti la sua campagna per salvare gli elefanti dopo la partecipazione al convegno internazionale di Londra contro il commercio di animali selvatici.

Sono 1200 i manufatti del tutto o in parte in avorio della sovrana, che in molti casi rappresentano la storia della famiglia reale. Come ad esempio un trono proveniente  dall’India, risalente al 1851 ed appartenuto alla regina Vittoria. Mentre gli ambientalisti hanno acclamato la proposta di William – che comunque deve ricevere l’approvazione di Elisabetta – i critici d’arte si oppongono.

Brian Sewell ha definito sconsiderata l’idea che il duca di Cambridge sta portando avanti. ”Dobbiamo riconoscere che l’avorio esiste – ha detto il critico, infiscihiandosene della strage di elefanti in atto – e che  è un materiale prezioso che veniva lavorato dai migliori maestri durante il Rinascimento”.