Germania: ricattò Cindy Crawford, condannato a 2 anni

Pubblicato il 9 Marzo 2010 15:49 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2010 15:49

Il cittadino tedesco che l’anno scorso tentò di estorcere 100mila dollari alla ex top model Cindy Crawford è stato condannato martedì a due anni di carcere. Lo ha annunciato il tribunale di Kirchheim, nel Baden-Wuerttemberg (Sud).

Edis Kayalar, questo è il nome dell’uomo, 26 anni, di origini turche, era stato incriminato negli Stati Uniti lo scorso novembre ed era poi stato estradato in Germania perché si trovava illegalmente nel Paese.

Kayalar aveva chiesto il denaro alla Crawford in cambio di una foto che ritraeva la figlia della top model legata a una sedia e imbavagliata. L’immagine risaliva a quando la bambina aveva sette anni ed era stata scattata per scherzo da una baby-sitter che giocava con la piccola a guardie e ladri.

L’uomo, che aveva ottenuto la foto dalla baby-sitter – sua amica – aveva minacciato la Crawford e suo marito, Rande Gerber, di darla ai tabloid se non avessero pagato la somma richiesta.