Himmler, la figlia Gudrun Burwitz è morta a Monaco. Aveva 88 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 luglio 2018 7:14 | Ultimo aggiornamento: 2 luglio 2018 20:25
Himmler, la figlia Gudrun Burwitz è morta a Monaco. Aveva 88 anni

Himmler, la figlia Gudrun Burwitz è morta a Monaco. Aveva 88 anni

MONACO – E’ morta a Monaco all’età di 88 anni Gudrun Burwitz, la figlia di Heinrich Himmler uno degli uomini più vicini a Hitler. Fu attivista dell’estrema destra tedesca e lavorò come segretaria nei servizi segreti della Germania Federale fino al 1963, sebbene fosse rimasta fedele al regime nazista. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Attiva nel gruppo Stille Hilfe, aiuto silenzioso, in cui sembra la chiamassero “principessa nazista”, partecipava alle iniziative di raccolta fondi a sostegno dei criminali di guerra latitanti, che lavoravano a fianco del potente Himmler, per  sfuggire alla giustizia e nonostante l’età Burwitz era ancora sempre presente ai raduni neo-nazisti: l’ultimo, il mese scorso a Monaco.

Stille Hille aveva aiutato anche Klaas Carel Faber, 89 anni, per evitare all’ex assassino delle SS di essere estradato nei Paesi Bassi. Non è mai stato accaduto ed è morto nel 2012, scrive il Daily Mail.

Burwitz ha vissuto l’ultima parte della sua vita in un sobborgo di Monaco, a soli 15 miglia dal campo di concentramento di Dachau, dove morirono più di 30.000 persone durante i dodici anni del dominio di Hitler.

Heinrich Himmler, che come comandante delle SS era uno dei più potenti nazisti e il principale artefice dell’omicidio di sei milioni di ebrei nell’Olocausto, si suicidò nel 1945 dopo essere stato fermato da una pattuglia inglese fra Amburgo e Bremerhaven.