Nizza: tre militari accoltellati davanti a sito ebraico. Preso aggressore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 febbraio 2015 16:22 | Ultimo aggiornamento: 3 febbraio 2015 16:54
La notizia pubblicata su Twitter da un sito francese

La notizia pubblicata su Twitter da un sito francese

NIZZA – Tre militari francesi – soldati del contingente schierato a protezione dei siti sensibili all’indomani della strage di Parigi al settimanale Charlie Hebdo – sono stati accoltellati nei pressi di un centro ebraico di Nizza. Dei tre soldati uno è stato colpito al braccio, un altro all’addome ed il terzo al volto. Nessuno è in grave condizioni. Un uomo è già stato arrestato. Il suo nome, secondo una televisione francese, è Moussa Koulibaly.

Altri due complici sono fuggiti. Moussa Koulibaly era già noto alle forze dell’ordine. L’aggressione è avvenuta davanti alla sede del Concistoro Ebraico di Nizza. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo avrebbe aggredito i tre militari dopo un normale controllo su un bus.