Treno nazista trovato, “Oro? Non sappiamo che c’è dentro”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Agosto 2015 15:53 | Ultimo aggiornamento: 28 Agosto 2015 15:54
Treno nazista trovato, "Oro? Non sappiamo che c'è dentro"

Treno nazista trovato, “Oro? Non sappiamo che c’è dentro”

ROMA – Stavolta i testimoni sono attendibili e il governo polacco si sbilancia: “È sicuro al 99%” il ritrovamento del treno che i nazisti tedeschi caricarono di oro e oggetti preziosi nel 1945 in Polonia, e che poi scomparve nel nulla. Ne ha parlato in una conferenza stampa a Varsavia il viceministro della cultura Piotr Zuchowski che però ha aggiunto: “Non sappiamo cosa ci sia davvero a bordo”.

Il ministro ha dichiarato di aver visionato delle fotografie geo-radar del treno sulle quali era possibile individuare piattaforme e cannoni. Il treno si troverebbe su un binario del comune di Walbrzych nel sudovest della Polonia. “Non sappiamo che cosa ci sia dentro, probabilmente materiale militare, oggetti preziosi, opere d’arte o archivi”, ha detto ancora Zuchowski.

Il ritrovamento sarebbe stato possibile perché il luogo in cui era stato nascosto il “mitico” convoglio è stato rivelato poco prima di morire da un uomo che ha partecipato nel 1945 all’azione di occultamento. Secondo il viceministro, i due ricercatori che hanno raccolto la testimonianza e che hanno giorni fa annunciato il ritrovamento del treno, chiedendo il 10% del valore del presunto “tesoro” in cambio delle informazioni, potrebbero ricevere la quota rivendicata, in forma di un premio del ministero di cultura.

Il treno misterioso sarebbe stato riempito dai nazisti in fuga dall’esercito russo con beni e preziosi trafugati. Ma il treno misterioso non è mai stato ritrovato, almeno fino a oggi.