Ucraina, Francesco Estatico fermato: era con i filorussi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Settembre 2015 15:16 | Ultimo aggiornamento: 21 Settembre 2015 15:16

MOSCA – Un militare italiano di 22 anni, Franesco Estatico, è stato fermato dalle guardie di frontiera ucraine al posto di controllo di Zaitseve, nella regione di Donetsk, perché sospettato di volersi unire ai separatisti filorussi che combattono nel Donbass contro le truppe di Kiev.

Estatico, napoletano, appartiene al 186° Reggimento paracadutisti “Folgore” di stanza a Siena. Con sé quando è stato fermato aveva un passaporto rilasciato il 18 agosto e una mappa di Google Maps, con un itinerario tracciato a penna: aveva segnato la località di Alchevsk, controllata dalla cosiddetta Repubblica Popolare di Lugansk.

Ai doganieri ucraini ha firmato una dichiarazione scritta in inglese in cui sostiene di essere andato in Donbass per aiutare i separatisti contro i soldati governativi che “hanno distrutto la vita dei cittadini del Donbass”. Nella dichiarazione dice anche di essere arrivato lì da solo.

La Farnesina conferma che Estatico è stato fermato due volte, il 16 e il 19 settembre, ma che attualmente è libero.

(Foto dal sito Lugansk News)