L’11 novembre 2011 porta bene o male? Intanto è la Festa dei cornuti…

Pubblicato il 11 Novembre 2011 8:57 | Ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2011 9:03

ROMA – C’è addirittura un sito apposito, defaultitalia.it, che pronostica il fallimento economico del nostro Paese per l’11 novembre. Ovvero l’ormai famigerato 11-11-11, il giorno delle disgrazie o della fortuna, a seconda di come si vuole interpretare questa data composta da un unico numero ripetuto sei volte. Ma il default, a quanto pare, è scongiurato. I Maya non sono tornati, un asteroide non ha frantumato il pianeta Terra, gli Alieni non si sono vendicati del genere umano.

Eppure c’è chi ha preso seriamente la questione. In Argentina, alle 11 e 11 di questo 11-11-11, migliaia di persone si riuniranno a Capilla del Monte, ai piedi della montagna Uritorco, luogo simbolo di leggende. Spiega Solara, numerologa che usa solo il nome di battesimo e vive in Perù: “Migliaia si uniranno in silenzio come osservatori che sorvegliano i mondi all’interno dei mondi”. Linguaggio solenne, come l’occasione richiede d’altra parte. E c’è chi ricorda eventi sfortunati capitati proprio il giorno unidici: come non citare l’11 settembre, o lo tsunami in Giappone dell’11 marzo scorso. E ancor più indietro bisogna guardare per ricordare la profezia di San Malachia che nel XVI secolo predisse una biblica apocalisse prima dell’arrivo di un pontefice definito “Petrus Romanus”. E prima di quel pontefice chi c’è? C’è l’attuale, Benedetto XVI, che guarda caso è il Papa numero 111 della storia della Chiesa.

Ma c’è chi vede la data come portatrice di fortuna: giorno di “ascensione planetaria”, formula alquanto oscura ma densa di positività per chi ci crede. E quindi in tutto il mondo è una corsa a sposarsi in questa data, dalla Russia all’America Latina, persino gli indiani si sono fatti contagiare e pare che le donne oggi faranno un massiccio ricorso al parto cesareo in modo che il fortunato abbia scritta sulla carta d’identità questa data. In fin dei conti una ragione per stare allegri c’è: i Maya, indiscussi esperti di profezie, la fine del mondo la prefigurano il 21-12-2012, abbiamo un anno abbondante per prepararci. La scaramanzia prevale? Prima di uscire di casa allora meglio buttare un occhio all’oroscopo del giorno, non sia mai dovesse contenere impliciti presagi.

In compenso chi è in coppia avrà poco da festeggiare: oggi è il giorno di San Martino, anche detto “Festa dei cornuti”, e con l’undici ripetuto ben tre volte forse è il caso di tenere d’occhio il partner.