Abruzzo/ Dalla regione Toscana flaconi di bagnoschiuma alla cannabis destinate ai terremotati. L’etichetta recita: “Sapori di Toscana”

Pubblicato il 7 agosto 2009 20:55 | Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2009 21:10

095340_MAZ105_APCerto doveva essere un regalo alle popolazioni colpite dal terremoto e sicuramente lo è stato. La regione Toscana ha donato ai terremotati abruzzesi una grossa quantità di flaconi di bagnoschiuma, peccato che…contengano cannabis. E la cosa ancora più bizzarra è che sui flaconi compare la scritta: “Sapori di Toscana”.

A scoprire l’insolita fragranza è stata  l’assessore alla Tutela del consumatore e Sicurezza alimentare della regione Veneto, Elena Donazzan, che nei giorni scorsi si è recata in visita alle popolazioni colpite dal sisma è che è rimasta perplessa dal particolare odore che si percepiva nelle tendopoli.

«In occasione di una mia visita a L’Aquila, come assessore alla Protezione civile – scrive Donazzan in una lettera inviata al collega toscano, Eugenio Baronti – nell’apprezzare la generosità delle donazioni degli italiani, ho trovato singolare quanto è stato donato alla popolazione duramente colpita dal sisma da un importante sodalizio filantropico della Regione Toscana».

«Mi rivolgo a te, caro Baronti – scrive Elena Donazzan – in nome della battaglia che condividiamo per una corretta e completa informazione sulle etichette dei prodotti che circolano nel nostro territorio».