Aldo Naro ucciso a pugni in discoteca: festeggiava la laurea in Medicina

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 febbraio 2015 14:09 | Ultimo aggiornamento: 16 febbraio 2015 8:29

PALERMO –  Lo hanno pestato a sangue e lasciato in fin di vita nel parcheggio della discoteca Goa in via Lanza di Scalea a Palermo. Aldo Naro, 25 anni, è morto nel giorno più bello, quello in cui festeggiava la laurea appena conseguita in Medicina. Il giovane originario di Caltanissetta è figlio di un ufficiale dei carabinieri. I militari stanno interrogando i suoi amici e alcuni giovani che si trovavano nel locale. Sono stati sentiti anche i titolari della discoteca che da quando è stata inaugurata nel 2000 rappresenta un punto di ritrovo dei giovani ventenni palermitani.

Secondo i medici Aldo sarebbe stato colpito a calci e colpi di bottiglia dietro la nuca. Davanti alla discoteca alle 4 era scoppiata una rissa. Dopo una violenta scazzottata sarebbe rimasto a terra: è stato soccorso ma nonostante il tentativo di rianimarlo è morto.