Faceva vivere l’anziano padre tra i rifiuti e lo privava della pensione: arrestato 49enne calabrese

Pubblicato il 7 Febbraio 2011 14:47 | Ultimo aggiornamento: 7 Febbraio 2011 15:17

VIBO VALENTIA – Faceva vivere il padre ottantenne tra la spazzatura, in condizioni igieniche precarie e, a fine mese, gli prendeva anche la pensione. Per questi motivi un uomo di 49 anni, Giuseppe Ruggiero, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri di Vibo Valentia con l’accusa di abbandono di persone incapaci ed appropriazione indebita.

Sono stati i familiari dell’anziano a rivolgersi ai carabinieri, preoccupati per la sorte dell’uomo. Quando i militari, stamani, sono andati a vedere nella piccola casa di periferia in cui l’anziano viveva col figlio hanno trovato intere cataste di spazzatura ammucchiate in ogni angolo mentre la muffa ricopriva totalmente pareti e soffitti. Sparsi per tutta la casa, inoltre, c’erano mucchi di vestiti sporchi alti anche un metro.

L’anziano dormiva su un materasso buttato a terra e quasi completamente ricoperto di rifiuti, vestiti sporchi ed ogni sorta di insetto. I carabinieri hanno subito chiamato il personale dell’Azienda sanitaria per avviare le procedure di disinfestazione dell’immobile. Inoltre hanno accertato che l’anziano sopravviveva solo grazie a quel poco che alcuni parenti riuscivano a fargli avere da mangiare quando il figlio era fuori. L’uomo è stato visitato dai medici che lo hanno trovato in avanzato stato di deperimento ed è stato affidato ad alcuni parenti.

[gmap]