Aprilia, tre fratelli travolti da auto alla fermata del bus: 2 morti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Maggio 2015 20:22 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2015 20:22
Aprilia, tre fratelli travolti da auto alla fermata del bus: 2 morti

(Foto d’archivio)

ROMA – Travolti da un’auto mentre andavano a scuola: sono morti così due fratelli indiani di 19 e 21 anni. Un altro loro fratello, di 17 anni, è invece rimasto ferito. E’ successo sabato mattina sulla via Nettunense, all’altezza di Aprilia, in provincia di Latina.

Tre fratelli di nazionalità indiana sono stati travolti da un’auto alla fermata dell’ autobus, all’altezza del chilometro 23+500. Due sono morti sul colpo mentre il terzo è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Alla guida della macchina un quarantenne, anche lui rimasto ferito e trasportato in ospedale.

L’auto, una Fiato Punto bianca, nell’impatto ha sfondato una cancellata di ferro. Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente avvenuto intorno alle 7.30. Non è escluso che l’automobilista abbia perso il controllo della vettura a causa dell’alta velocità, o mentre tentava un sorpasso alcuni metri prima della fermata.

L’uomo, denunciato dalla Polstrada per omicidio colposo plurimo, è stato sottoposto in ospedale anche agli accertamenti sull’assunzione di alcol e droga che sarebbero risultati negativi. La macchina è stata posta sotto sequestro. Le due vittime frequentavano l’istituto superiore Rosselli di Aprilia.

Dopo la tragedia sul posto sono arrivati parenti, alcuni compagni e insegnanti. Una tragedia che ha sconvolto tutti, scatenando anche rabbia, al pensiero che forse si sarebbe potuta evitare. “Questa strada è pericolosa”, hanno lamentato infatti alcuni residenti chiedendo che venga messa in sicurezza la zona in prossimità delle fermate dei bus. Dove oggi sono stati uccisi due ragazzi e un terzo versa in gravi condizioni.