Automobilista muore bruciato sul Raccordo Anulare, indagato un uomo che ha ripreso la scena senza chiamare i soccorsi

Il fatto è accaduto lo scorso 6 febbraio. Il video è stato postato su Welcome to Favellas e subito dopo rimosso

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 1 Aprile 2023 - 10:30| Aggiornato il 4 Aprile 2023 OLTRE 6 MESI FA
auto fiamme welcome to favellas

L’auto in fiamme in un frame del video pubblicato su Welcome to Favellas

Automobilista muore bruciato sul Grande Raccordo Anulare di Roma. L’uomo, un 53enne, esce dalla Volkswagen Golf ed è avvolto dalle fiamme. In quel momento passa una macchina che vede la scena: l’uomo alla guida non si ferma a prestare soccorso e non chiama il 118. L’automobilista decide soltanto di filmare l’incidente con il cellulare: “A zi hai pijato foco? Senti che callo mamma mia” commenta mentre riprende la scena.

Il passeggero che è accanto a lui dice: “Questo lo mandiamo a Welcome to favelas (la pagina Facebook e Instagram a chi si inviano i video e le foto che raccontano il degrado nelle città italiane ndr)”. E’ il 6 febbraio scorso alle ore 12. L’auto ha preso fuoco per colpa di un corto circuito all’altezza di Casal del Marmo: il video finisce online per poche ore e mostra l’uomo con il giubbotto e i pantaloni in fiamme. Gli amministratori della pagina decidono poco dopo di rimuoverlo. Nel frattempo però, il filmato spopola sul web. 

Automobilista muore bruciato: c’è chi riprende la scena senza chiamare i soccorsi

L’uomo ustionato finisce all’ospedale. Qui i medici cercano di salvargli la vita senza però riuscirci. L’uomo muore dopo un mese di agonia. Ora i familiari vogliono giustizia e decidono di denunciare l’autore del video. A raccontarlo è Repubblica. La procura di Roma dà loro ragione e decide di aprire un fascicolo per omissione di soccorso. Nominato anche un perito che dovrà comprendere le cause dell’incidente. 

L’incendio e poi l’esplosione

Il video mostra l’auto che è in fiamme sulla corsia d’emergenza dell’anello stradale. Diversi testimoni hanno raccontato che c’è stata anche un esplosione avvenuta mentre le altre vetture passano. Sul posto arrivano poi i Vigili del Fuoco che spengono l’incendio. Per soccorrere più velocemente l’uomo sul raccordo atterra l’elisoccorso che trasporta il ferito all’ospedale Sant’Eugenio in codice rosso. 

Forse dovresti anche sapere che…